Milano Bedding per l’esclusivo progetto “21-5”

21-5 è un innovativo concetto, nato in Danimarca, di gestione di case vacanza in tutto il mondo: 21 famiglie possiedono 5 residenze uniche per location e stile, che si alternano durante l’anno lasciando l’organizzazione a 21-5 che si prende cura di tutto, dall’acquisto alla ristrutturazione, dall’arredamento alla gestione. Continue reading “Milano Bedding per l’esclusivo progetto “21-5””

Milano Bedding a Firenze per Palazzo San Niccolò e Palazzo Del Moro

Arte, design e relax per un soggiorno esclusivo

I divani letto Charles e Garrison di Milano Bedding sono stati scelti per gli alloggi di due boutique dell’ospitalità nel cuore di Firenze: Palazzo San Niccolò e Palazzo Del Moro, luoghi esclusivi per soggiorni di charme. Continue reading “Milano Bedding a Firenze per Palazzo San Niccolò e Palazzo Del Moro”

Milano Bedding, per la prima volta ad Equiphotel, punta su design e comfort

Milano Bedding, da oltre venti anni, produce divani e divani letto che coniugano forma ed innovazione, per offrire un prodotto espressione della qualità made in Italy.

Il mondo del contract e dell’hotellerie è per noi un mercato consolidato e sempre in crescita”, spiega Roberto de Lorenzo, CEO dell’azienda, “per questo, partecipiamo a fiere dedicate e, quest’anno, presenziamo ad Equiphotel con una selezione dei nostri prodotti più apprezzati nel settore, per potenziare ulteriormente il mercato francese, dove già siamo presenti con vari rivenditori”. Continue reading “Milano Bedding, per la prima volta ad Equiphotel, punta su design e comfort”

Milano Bedding per la suite del contemporaneo hotel Radisson Red di Bruxelles

Il divano letto Parker di Milano Bedding, nell’energico colore rosso, è stato scelto per arredare la suite del Radisson Red di Bruxelles, hotel che offre un’esclusiva esperienza coniugando arte, design, moda e musica, ospitando anche mostre e dj set, a soli 100 metri dal Parlamento Europeo. Continue reading “Milano Bedding per la suite del contemporaneo hotel Radisson Red di Bruxelles”